SIGNORA BIONDA DEI CILIEGI

SIGNORA BIONDA DEI CILIEGI

Ivan Graziani


Come va?
Sei ancora addormentata
citta’ da sempre amata
perduta e mai
riconquistata
E il ricordo e’ cosi’ lontano
di un bicchiere di spuma
freddo nella mano
La villa e’ li’ davanti a me
in quest’alba d’estate
prigioniera dentro
la sua rete
Ma quella rete scavalchero’
e se nessuno mi sente
vorrei ancora parlarle
perche’ un segreto ho da dirle
da dirle…
Hey! Mi ascolti? ih… ih
Villa bianca dei ciliegi
accendi ancora le tue luci
per te
per me eh eh eh
E rimandami ih
le immagini di allora
lo stesso giorno la stessa ora
per respirare di nuovo la vita
vissuta con te…
Ecco ormai
la porta che si e’ aperta
che silenzio intorno
nel grande specchio
si riflette il giorno
La signora chissa’ dov’e’
la signora che era purtroppo
tanto piu’ grande di me
Davanti a quel divano dannunziano
risentola sua mano
Io spaventato rimanevo li’
gli occhi sgranati a sentir quei si
fra il piacere e il terrore
l’odio e l’amore
E termino’ troppo presto quel gioco
crudele d’agosto
Hey! Mi ascolti? ih… ih
Signora bionda dei ciliegi
accendi ancora
quelle luci
per me
per me eh eh eh
E ridammi ih
ih ih… ih…
quello che ho perduto
che lungo gli anni non ho piu’ trovato
Per respirare di nuovo la vita
Per respirare di nuovo la vita
vissuta con
(te) I libri sotto braccio Dio!
Adesso come faccio?
si signora dopo i compiti
di scuola alle cinque il the a casa sua
non manchero’
per me
per te eh eh eh
uh… uh…
I libri sotto braccio Dio!
Adesso come faccio?
si signora dopo i compiti
di scuola alle cinque il the a casa sua
non manchero’
Per respirare di nuovo la vita
Per respirare di nuovo la vita
vissuta con te

Merry Xmas ▪ 2018

FOLLIA

PROFUMO ESOTICO

Profumo esotico

di Charles Baudelaire


Quando, a occhi chiusi, una calda sera d’autunno,

respiro il profumo del tuo seno ardente,

vedo scorrere rive felici che abbagliano

i fuochi di un sole monotono;

una pigra isola in cui la natura

esprime alberi bizzarri e frutti saporosi,

uomini dal corpo snello e vigoroso

e donne che meravigliano per la franchezza degli occhi.

Guidato dal tuo profumo verso climi che incantano,

vedo un porto pieno d’alberi e di vele

ancora affaticati dall’onda marina,

mentre il profumo dei verdi tamarindi

che circola nell’aria e mi gonfia le narici,

si mescola nella mia anima al canto dei marinai.

SI VIVE UNA VOLTA SOLA

Si vive una volta sola, ma se lo fai bene, una volta sola è abbastanza.
(You only live once, but if you do it right, once is enough)


Mae West – Attrice statunitense (1893-1980)

NON PIANGERE

Non piangere perché è finita, sorridi perché è accaduto.
(Don’t cry because it’s over, smile because it happened)


Dr. Seuss – Scrittore e fumettista statunitense (1904-1991)

PERDONA SEMPRE

Perdona sempre i tuoi nemici; nulla li infastidisce così tanto.

(Always forgive your enemies; nothing annoys them so much)


Oscar Wilde – Scrittore, aforista, poeta, drammaturgo, giornalista e saggista irlandese (1854-1900)

Merry Xmas 2018

Per Arrivare all’Alba

Per arrivare all’alba non c’è altra via che la notte.
(Night is the only way to reach dawn)


Khalil Gibran – Poeta, pittore e filosofo libanese (1883-1931)

LA BELLEZZA

LA BELLEZZA
***
La bellezza cammina fra di noi
come una giovane madre
quasi intimidita dalla propria gloria.
La bellezza è una forza che incute paura
come la tempesta scuote
al di sotto e al di sopra di noi
la terra e il cielo.
La bellezza è fatta di delicati sussurri
parla dentro al nostro spirito
la sua voce cede ai nostri silenzi
come una fievole luce che trema
per paura dell’ombra.
La bellezza grida tra le montagne
tra un battito d’ali e un ruggito di leoni.
La bellezza sorge da oriente con l’alba
si sporge sulla terra dalle finestre del tramonto
arriva sulle colline con la primavera
danza con le foglie d’autunno
e con un soffio di neve tra i capelli.
La bellezza non è un bisogno
ma un’estasi,
non è una bocca assetata
né una mano vuota protesa in avanti
ma piuttosto ha un cuore infuocato
e un’anima incantata.
Non è la linfa della corteccia rugosa
né un’ala attaccata a un artiglio.
La bellezza è un giardino sempre in fiore
e una schiera d’angeli sempre in volo.
La bellezza è la vita quando la vita si rivela.
La bellezza è l’eternità che si contempla allo specchio
e noi siamo l’eternità e lo specchio.
***

Kahlil Gibran

▪▪▪
http://www.poesieracconti.it