Mina – Mina Live dalla Bussola (1972 – Video Ufficiale Completo)


Mina – Mina Live dalla Bussola (1972 – Video Ufficiale Completo)

Mina Mazzini Official

Mina – Mina Live dalla Bussola (1972 – Video Ufficiale Completo) Acquista il DVD : http://goo.gl/tLDhdK TRACKLIST: 1) Fly Me To The Moon 00:00 2) E Penso a Te 02:33 3) Fiume Azzurro 06:01 4) Io Vivrò Senza Te 09:41 5) You Made Me So Very Happy 14:45 6) Non Credere 18:15 7) E Se Domani 19:39 8) Insieme 21:24 9) Bugiardo e Incosciente 23:55 10) Parole Parole 24:39 11) Io e te Soli 25:40 12) Laia Ladaia 28:01 13) Someday (You’ll want me to want you) 31:12 Nell’estate del ’72, gli appuntamenti serrati, in esclusiva alla Bussola, di “Mina e l’Orchestra”. Un’idea e un’esclusiva che in una serie di concerti, forti della potenza dell’unica artista italiana in grado di reggere una big band con ritmica e sezioni di fiati formate dai più importanti jazzisti del panorama musicale italiano, catapultano la Versilia nella magia e nella ricchezza delle notti di Las Vegas. “Mina e l’orchestra” è la formula Evento di quell’estate ed un evento assoluto nella storia della musica leggera italiana. Evento dal quale furono ricavati, live, un Album ed un video. Un Evento che si può rivivere in questa sezione, tratta dal DVD “Dalla Bussola Mina”.

***


Annunci

INDIFFERENZA

Capita di far la pace dopo un addio e di lasciarsi per sempre con un arrivederci


Riccardo Cataldi, Massime e minime, 2005
******

ADDIO

Lo sguardo indifferente è un perpetuo addio

Malcolm de Chazal, Senso plastico, 1948
******

Anaïs Nin

L’amore non muore mai di morte naturale. Muore perché noi non sappiamo come rifornire la sua sorgente. Muore di cecità e di errori e tradimenti. Muore di malattia e di ferite, muore di stanchezza, per logorio o per opacità.


(Anaïs Nin)

 

L’ADDIO


Raul Rizzardi RitZ’Ó – Facebook / WordPress 



MARILYN MONROE – FINE DI UN AMORE 

Quando un amore finisce, uno dei due soffre.

Se non soffre nessuno, non è mai iniziato.

Se soffrono entrambi, non è mai finito


(Marilyn Monroe)



Elli Michler

Non ti auguro un dono qualsiasi,
ti auguro soltanto quello che i più non hanno.
Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;
se lo impiegherai bene potrai ricavarne qualcosa.
Ti auguro tempo, per il tuo fare e il tuo pensare,
non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri.
Ti auguro tempo, non per affrettarti a correre,
ma tempo per essere contento.
Ti auguro tempo, non soltanto per trascorrerlo,
ti auguro tempo perché te ne resti:
tempo per stupirti e tempo per fidarti e non soltanto per guadarlo sull’orologio.
Ti auguro tempo per guardare le stelle
e tempo per crescere, per maturare.
Ti auguro tempo per sperare nuovamente e per amare.
Non ha più senso rimandare.
Ti auguro tempo per trovare te stesso,
per vivere ogni tuo giorno, ogni tua ora come un dono.
Ti auguro tempo anche per perdonare.
Ti auguro di avere tempo, tempo per la vita


(Elli Michler)

**

AMORI SPREGIUDICATI

AMOR MIO

Pensieri, Poesie, Racconti, Confessioni, Peccati, Segreti,  Immagini e Rivelazioni sull’Universo AMORE


Una raccolta di Scritti, Fotografie e Video in un viaggio intimo tra le emozioni, le passioni, i rimorsi ed i rimpianti


AMORI SPREGIUDICATI


Vagare nella solitudine, nel buio, alla ricerca di uno sconosciuto;  un po’ per bisogno ed un po’ per peccato, un po’ per gioco ed un po’ per amore.

Verso di te , immagine viva nel sogno che ho sempre cercato, non ho mai trovato e non troverò mai



***

Raul Rizzardi RitZ’Ó ▪ Facebook / WordPress 

img_20161216_173145rrrr.png


Gabriel García Márquez

(L’amore ai tempi del colera)



Gabriel García Márquez



http://http://www.caffeinamagazine.it

AMORI PERVERSI 

AMOR MIO

Pensieri, Poesie, Racconti, Confessioni, Peccati, Segreti,  Immagini e Rivelazioni sull’Universo AMORE


Una raccolta di Scritti, Fotografie e Video in un viaggio intimo tra le emozioni, le passioni, i rimorsi ed i rimpianti


AMORI PERVERSI 

Sguardi lascivi densi di peccato. Una passione al confine tra la trasgressione e l’l’innocente vergogna. La lingua scava tra i sensi in  gioco assassino sempre troppo oltre il comune pudore, sempre troppo oltre un amore normale.


Raul Rizzardi RitZ'Ó - MILANO
Vietata ogni riproduzione anche parziale senza la citazione del nome dell’autore.

AMORI INTERROTTI 

AMOR MIO
Pensieri, Poesie, Racconti, Confessioni, Peccati, Segreti,  Immagini e Rivelazioni sull’Universo AMORE

Una raccolta di Scritti, Fotografie e Video in un viaggio intimo tra le emozioni, le passioni, i rimorsi ed i rimpianti
***
AMORI INTERROTTI

 
Una grande storia d’amore oggi un dannato ricordo denso di rabbia e delusione. Una storia interrotta;  dannata come un colpo criminale devastante e improvviso. Una decisione difficile che sfocia in un addio mai avvenuto, in una parola mai più detta, in un bacio negato.
______
 
Raul Rizzardi RitZ’Ó
 

N.B. Vietata ogni riproduzione anche parziale senza la citazione del nome dell’autore

AMORI FERITI 

AMOR MIO;

Finito Perverso, Lontano o Diverso



Gli Amori,

difficil da vivere e amati da chi ama fanno respirare, rivivere e a volte morire.



AMORI FERITI 

Dopo aver risposto tutto nell’amore e dopo aver vissuto di riflesso scordandosi del resto l’abbandono ci arriva ancora più difficile, doloroso e totale lasciando una ferita bruciante che dopo troppo tempo guarirà, forse.



Raul Rizzardi RitZ’Ó 



N.B. Vietata ogni riproduzione anche parziale senza la citazione del nome dell’autore.

AMORI DISINIBITI

AMOR MIO;

Finito Perverso, Lontano o Diverso


Gli Amori,

difficil da vivere e amati da chi ama fanno respirare, rivivere e a volte morire.


AMORI DISINIBITI

Senza pudore. Senza limiti. Senza vergogna. Pronti ad esplorare nuove emozioni spingendosi sempre più a fondo, perduti tra il peccato e la passione.



Raul Rizzardi RitZ’Ó


N.B. Vietata ogni riproduzione anche parziale senza la citazione del nome dell’autore.

Grace Jones – I’ve Seen That Face Before (Libertango)” su YouTube

solid_color_you_tube_logo

Antonella Ruggiero_Coniglioviola – Concerto Senza Titolo (Bologna 27/01/2012)” su YouTube

 

NUOVA PRODUZIONE TEATRALE DEL COLLETTIVO ARTISTICO CONIGLIOVIOLA INTERPRETATO DA ANTONELLA RUGGIERO

 


(riprese live durante l’anteprima al Teatro Gobetti di Torino, Festival Prospettiva 09 e ClubToClub)

 


 

«Nella musica pop non ci sono molte canzoni sulla morte» scriveva Nick Hornby in Alta Fedeltà. ConiglioViola ci guida invece attraverso unantologia di canzoni che raccontano e indagano poeticamente il più grande tabù della cultura contemporanea, per restituircele in una veste completamente riattualizzata dagli arrangiamenti di una crew di musicisti elettronici di culto e dalla magia dellinterpretazione live di Antonella Ruggiero. Un concerto senza titolo, dunque, giacché la protagonista è innominabile, interpretato da un quartetto darchi elettrici, voce, piano e computer. Il tutto per portare in scena una nuova opera darte totale, ipnotica e naturalmente fantasmagorica, che combina le tecniche tradizionali del Black Light Theatre con tecnologie video allavanguardia come le proiezioni olografiche.



regia e scene Brice Coniglio
performer Raffaele Irace, al violino Vanessa Castellano
arrangiamenti Ivan Ciccarelli – Roberto Colombo – Matteo Curallo – Alessandro Siani – Luca Vicini
video ConiglioViola con la collaborazione di Michelangelo Fornaro – Alessia Travaglini – Valerio Calzolaro – Fabio Ballario diretti da Capitan Coniglio
videostars Manuela Aiassa – Matteo Martini – Lazar Marin Ionut – Andrea Lauda – Simone Gaydou – Tania Oggero – Paola Fiorido – Raffaele Irace – Xena Zupanic
locandina Marco Cazzato

Rabbit Angels Chiara Lasalvia e Valentina Pozzi


 

1. Vecchio frac ( Modugno )
2. La canzone di Marinella ( De Andrè)
3. Albergo a ore ( Herbert Pagani )
4. La sedia di lillà ( Alberto fortis )
5. Il dono del cervo ( Branduardi )
6. L’arca di Noè ( Sergio Endrigo )
7. Samarcanda ( Roberto Vecchioni )
8. Il Carrozzone ( Renato Zero )
9. Una Miniera ( New Trolls )

10. Cosa sono le nuvole ( Modugno )


 

http://www.coniglioviola.com/it/

 

divertissement

 

Mia Martini; Morire di talento

Mia Martini; Morire di talento

Raul Rizzardi RitZ’Ó 

Agosto 2016

 ▪

Un ricordo di Mia Martini, grande Artista mai dimenticata e difficilmente dimenticabile


Regina senza trono, unica interprete di un repertorio possibile solo a Lei.


Cantante quasi Attrice dei brani del suo repertorio;maniaca della perfezione e perfezionista della sua anima, per non tradire mai il suo pubblico che sia nei momenti up che in quelli down la segue sempre come una regina, dedito e grato del talento autentico che Lei regala, con passione, sofferenza ma vero amore, amore per quel lavoro che tanto ama ed un po’ forse odia ,per quel lavoro che rimane il solo che sa fare ed anche l’unico che la fa vivere ma anche un po’ morire.

 Interpretazioni tecnicamente perfette ma struggenti e dense d’anima. Con la voce roca e graffiata e le parole appese alla sua bocca digrignata cantava e canta rabbia e disperazione.

Mia o Mimì; un raro esempio di come sia possibile Morire di Talento.

mia_martini_001x



Rizzardi Raul – Milano – Facebook – https://goo.gl/dD5rFc

WordPress

img_20161216_173145rrrr.png


PATTY PRAVO – Vola – Stryx 1978″ su YouTube

 

PATTY PRAVOVOLA

PATTY PRAVO – Vola – Stryx 1978

29.10.78 – RAI RETE 2

Trasmissione tv: STRYX

Con Tony RENIS – Regia di Enzo TRAPANI – Terza Puntata

Brano presentato: VOLA

solid_color_you_tube_logo

Mariangela Melato – Sola me ne vo per la città (In cerca di te)” su YouTube

Mariangela Melato – Sola me ne vo per la città (In cerca di te)
Claudette Colbert 

Licenza YouTube standard
Musica
In cerca di te” di Riccardo Giagni (Google Play • iTunes)

img_20161215_171000rrrrrr

youtube-77721dbc46ca3ac3e38697568410487e8d29d509b5c191345814faa22f3630c8.png

PASSIONE MUSICA ITALIA


Vi aspetto!

Raul Rizzardi Ritz’Ó

PRAVISSIMA


Vi aspetto!

Raul Rizzardi Ritz’Ó

FATE PIANO

Fate piano si è addormentata la televisione se l’è cullata

Fate piano non sia svegliata sta sognando di essere amata


Ornella Vanoni 2003

POESIA ILLEGITTIMA

Quella sera che ho fatto l’amore

mentale con te

non sono stata prudente

dopo un po’ mi si è gonfiata la mente

sappi che due notti fa

con dolorose doglie

mi è nata una poesia illegittimamente

porterà solo il mio nome

ma ha la tua aria straniera ti somiglia

mentre non sospetti niente di niente

sappi che ti è nata una figlia


Ornella Vanoni 2003

CARO NOME MIO

Caro nome mio mi lasci sola con quella compagna che andava veniva

oggi si è fermata, con la sua ombra grande mi copre la bocca la mente ho paura andava veniva si è fermata

mi prende il nome la voce la gonna esce si piega si alza compra petunie

raccoglie gatti ride ha i capelli lunghi porta gli occhiali, tu credi sia io le dici sei sola

Io allora caro nome mio oggi me ne sono andata ad avere nove anni

anzi nove mesi in montagna anzi mia madre è incinta anzi si è innamorata

———————-

Ornella Vanoni 2003 – Noi, le donne noi

CARMEN

Vedi com’è
una lama dentro il cuore
non sugge così facilmente
allo sguardo di un normale osservatore
anche un mediocre investigatore
e un cacciatore di affanni
non si inganna così

vedi che storia
cosa ci può suggerire
un discreto sorridere agli altri
e l’applauso ha un effetto banale
se non l’idea di un’uscita di scena
prima del gran finale

ah… cosa ci è capitato
e come avranno riso in platea
del nostro amore orgoglioso
del nostro amore indiscreto, arrabbiato,
impietoso, sfacciato
del nostro amore troppo affamato
che s’inchinò a baciarci sul cuore
e noi questo bastò

ah… saranno stata duemila ore si e no
una storia d’amore normale
un disegno fatale
qui c’è da ripensare fino a morire
al nostro amore orgoglioso, spezzato,
ferito, umiliato, insicuro
e senza più fiato
che non si può raccontare
che ci rende insicure
io non so camminare… e quell’amore
che si chinò a baciarci sul cuore
la sua lama affilata
era ferma e sicura
e a noi questo bastò
———————-

Ivano Fossati


Ornella Vanoni 2003 – Noi, le donne noi

Buona Pasqua 2018